Progetti integrati

Progetti in corso

PROGETTODESCRIZIONEDESTINATARI
Dote Unica LavoroServizi di politica attiva finalizzati al reinserimento lavorativo di lavoratori, colpiti dalla crisi. DOTE UNICA LAVORO REGIONE LOMBARDIA http://www.lavoro.regione.lombardia.it/cs/Satellite?c=Attivita&childpagename=DG_IFL%2FWrapperBandiLayout&cid=1213631625415&p=1213631625415&packedargs=menu-to-render%3D1213631418566&pagename=DG_IFLWrapperL’avviso è rivolto alle persone colpite dalla crisi che siano in possesso dei requisiti specificati al seguente link: http://www.lavoro.regione.lombardia.it/cs/Satellite?c=Attivita&childpagename=DG_IFL%2FWrapperBandiLayout&cid=1213631625415&p=1213631625415&packedargs=menu-to-render%3D1213631418566&pagename=DG_IFLWrapper
Progetto per persone disabiliInterventi funzionali alla realizzazione di attività di valutazione del potenziale del lavoratore con disabilità, al fine di definire un panorama omogeneo delle attitudini, capacità e competenze. PIANO LIFT PROVINCIA MONZA E BRIANZA http://www.provincia.mb.it/lavoro/lift/index.htmlCittadini disabili residenti e/o domiciliati nel territorio della provincia di Monza e della Brianza iscritti negli elenchi provinciali di cui all’art. 8 della Legge 68/99 disponibili al lavoro, in possesso di Relazione Conclusiva - DPCM del 13.01.2000.
Azioni di reimpiego pubblico e privato a supporto delle politiche del lavoro della rete dei comuni della BrianzaAzioni di Reimpiego in Partenariato rivolte alla ricollocazione di lavoratori colpiti da crisi, in via prioritaria residenti nei comuni coinvolti nel progetto: Arcore, Barlassina, Brugherio, Carnate Muggiò, Ronco Briantino Seveso Sovico e Verano BrianzaLavoratori già destinatari di una dote Ricollocazione a valere sull’avviso “Dote Lavoro – Riqualificazione e Ricollocazione – Anno 2012” (DDUO 2609 del 27 marzo 2012 e successive modifiche).
Gruppi di “Auto-Mutuo-Aiuto Lavoro”Il progetto è rivolto a persone espulse o in via di espulsione dal mondo del lavoro, ha lo scopo di sperimentare un nuovo servizio di politica attiva del lavoro che agisca sul benessere psicologico dei lavoratore sul bisogno di ritrovare la fiducia in se stessi ed il proprio ruolo, quale condizione necessaria per facilitare l’inserimento lavorativo.Il progetto si rivolge a persone espulse o in via di espulsione dal mondo del lavoro.
Esperienza Lavorativa presso gli Uffici Giudiziari della Provincia di Monza e BrianzaIl progetto ha l’obiettivo di sviluppare nuove competenze professionali, riqualificare i lavoratori coinvolti dalla crisi e di proseguire nella collaborazione con gli Uffici Giudiziari al fine di ovviare alla carenza di risorse umanePercettori di CIG in deroga, CIGS, mobilità ordinaria e in deroga, residenti o domiciliati in Lombardia.
Lavoratori socialmente utiliIl servizio prevede la selezione da parte del Centro per L’impiego di lavoratori cassa integrati o in mobilità indennizzata da avviare in qualità di lavoratori socialmente utili.Lavoratori in cassa integrazione straordinaria e in deroga o in mobilità indennizzata.
Progetto per il Sostegno ai Rifugiati politici (Croce Rossa Italiana)Il progetto ha l’obiettivo di fornire ai richiedenti asilo dalla Libia o ai rifugiati politici un supporto info-orientativo ed una consulenza personalizzata volta a comprendere il funzionamento e le regole del mercato del lavoro italiano e a facilitare l’inserimento lavorativo o la realizzazione di stage.Richiedenti asilo politico (in possesso i titolo di soggiorno idoneo allo svolgimento di una attività lavorativa) e rifugiati politici, segnalati dalle strutture ospitanti del territorio e in possesso di adeguate conoscenze linguistiche.

Progetti conclusi

PROGETTODESCRIZIONEDESTINATARI
Progetto per persone disabiliLIFT - Azione di sistema per il supporto al servizio occupazione disabili e match aziende LIFT - Sostegno all’occupazione e/o ricollocazione di lavoratori disabili coinvolti in processi di crisi aziendali LIFT - Sostegno all’occupazione LIFT – Inserimento lavorativo LIFT – Azione di sistema per la realizzazione di convenzioni ex art.14 del D.lgs. 276/03 http://www.provincia.mb.it/lavoro/lift/index.htmlCittadini disabili residenti e/o domiciliati nel territorio della provincia di Monza
Doti RicollocazioneServizi di politica attiva finalizzati al reinserimento lavorativo di lavoratori, colpiti dalla crisi, attraverso l’erogazione dei seguenti servizi al lavoro: colloquio di accoglienza, colloquio specialistico, servizio “Raccordo con Borsa Lavoro” e servizio di inserimento lavorativo.L’avviso è rivolto a lavoratori di Unità produttive/operative ubicate in Lombardia e che siano: · in Cassa integrazione guadagni in deroga alla normativa vigente · in Cassa integrazione straordinaria · in mobilità in deroga alla normativa vigente · iscritti nelle liste di mobilità ordinaria ex L. 223/91 · lavoratori residenti/domiciliati in Lombardia iscritti nelle liste di mobilità ordinaria L. 236/93.
Doti Tirocinio per giovaniQuesta tipologia di Dote Lavoro intende promuovere interventi personalizzati di inserimento lavorativo per i giovani attraverso la realizzazione di tirocini extracurriculari con finalità di inserimento o reinserimento lavorativo e la creazione di nuova occupazione incentivando le aziende, tramite l’erogazione di bonus assunzionali.I destinatari della dote sono i giovani residenti o domiciliati in Lombardia aventi i seguenti requisiti: · Età compresa tra i 18 e 29 anni compiuti. · Neoqualificati, neodiplomati del sistema di istruzione e formazione professionale, neodiplomati del sistema di istruzione e neolau­reati, entro 12 mesi dalla data di conseguimento del titolo. · Non occupati (inoccupati, disoccupati non iscritti alle liste di mobilità o inattivi disponibili a lavorare) da almeno 6 mesi.
Doti RiqualificazioneServizi specifici finalizzati al mantenimento del posto di lavoro e/o all’accrescimento professionale all’interno dell’azienda da cui il lavoratore è sospeso.Lavoratori in Cassa integrazione guadagni in deroga alla normativa vigente occupati presso Unità operative per le quali l’impresa/datore di lavoro ha presentato a Regione Lombardia richiesta di autorizzazione.
Costituzione del tavolo territoriale integrato per il fronteggiamento e la gestione delle crisi occupazionali del territorio della circoscrizione del centro per l’impiego di Cesano Maderno e di Vimercate - reimpiego in partenariato nel comparto delle energie rinnovabiliAzioni di Reimpiego in Partenariato rivolte alla ricollocazione di lavoratori colpiti da crisi, in via prioritaria residenti nei comuni coinvolti nel progetto.Lavoratori già destinatari di una dote Ricollocazione a valere sull’avviso “Dote Lavoro – Riqualificazione e Ricollocazione – Anno 2012” (DDUO 2609 del 27 marzo 2012 e successive modifiche).
Progetto PRISMAProgetto, di cui AFOL MB è capofila, per la sperimentazione di un modello, in forma dotale, di erogazione di servizi rivolti ad assistenti familiari e famiglie.Sono destinatari del progetto le famiglie e gli assistenti familiari, cittadini comunitari e extracomunitari regolarmente presenti sul territorio italiano, residenti o domiciliati in Provincia di Monza e Brianza, che siano in possesso dei seguenti requisiti: · Aver compiuto 18 anni al momento della sottoscrizione del PIP; · Superamento di un colloquio di orientamento e attitudinale svolto dall’Operatore. Per i cittadini stranieri, inoltre: · Conoscenza di base della lingua italiana che consenta la relazione sociale; · Essere in possesso di regolare permesso di soggiorno o, in attesa di rinnovo, documentato dall’avvenuta presentazione della domanda di rinnovo del titolo di soggiorno.
Doti ConciliazioneLa Dote Conciliazione è una delle iniziative del piano regionale per la Conciliazione Famiglia – Lavoro, legate all’erogazione di servizi destinati alla conciliazione dei tempi famiglia-lavoro. Si suddivide in due linee di intervento: · Servizi alla Persona, finalizzati a sostenere genitori rientrati al lavoro dopo l’astensione obbligatoria o facoltativa; · Premialità assunzione, voucher premiante per l’impresa per l’assunzione di madri escluse dal mercato del lavoro o in condizioni di precarietà lavorativa.I destinatari della Dote, che devono essere residenti o domiciliati in Lombardia, sono: 1- in via prioritaria, in attuazione della l.r. 7/2012 art. 6, i dipendenti delle MPMI, grandi imprese, grande distribuzione che abbiano avviato azioni per l’introduzione di misure di welfare e che rientrano al lavoro da un congedo effettivo e continuativo di maternità/parentale della durata minima di un mese e che fanno richiesta di dote entro il terzo anno di vita del figlio e non oltre due mesi dal rientro al lavoro 2- dipendenti delle stesse tipologie di impresa che non hanno avviato azioni per l’introduzione di misure di welfare e che rientrano al lavoro da un congedo effettivo e continuativo di maternità/parentale della durata minima di un mese e che fanno richiesta di dote entro il terzo anno di vita del figlio e non oltre due mesi dal rientro al lavoro 3- libere professioniste iscritte ad albi o alla gestione separata, che fanno richiesta di dote entro due mesi dalla data di rientro al lavoro
ImPARIaSCUOLAIl progetto si basa sulla sperimentazione attivata negli anni precedenti, a valere sul protocollo di intesa 2013 tra L’ASL Monza Brianza e la Provincia di Monza e Brianza e prevede la collaborazione di Afol Monza Brianza e Afol Milano, con l’obiettivo di promuovere una cultura di genere e di valorizzazione delle differenze nelle scuole, ponendo un’attenzione specifica ai temi del lavoro e delle pari opportunità.Il progetto si rivolge ad allievi, genitori e docenti delle scuole primarie (dalle classi 4^) e secondarie (fino alle 2^ di secondo grado) del territorio di Monza Brianza.